fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Adrano: un centro per migranti in Via Vittorio Emanuele?

L’ex candidato sindaco Agatino Alberio ha scritto sul suo profilo facebook che a breve ad Adrano potrebbe sorgere un centro per immigrati nella centralissima Via Vittorio Emanuele

Ad Adrano potrebbe sorgere un centro per clandestini nella centralissima Via Vittorio Emanuele: a  scriverlo è Agatino Alberio, referente adranita del Movimento Noi con Salvini, nonché ex candidato sindaco del Comune di Adrano.

Questo è il post scritto ieri sera dal politico e imprenditore adranita:

Amicii… Sarà vero o no ?? Un uccellino , mi dice che a breve ad Adrano in Via Vittorio Emanuele (noo alla Gualtieri, qua sotto vicino la curva), un Benefattore , Buonista , con 45/50 euro al giorno ospiterà oltre 20 clandestini per dare a loro assistenza,
Un giro d affari di altre 30.000, euro mensili.
Mhaa vedremo !!

Come scritto dallo stesso Alberio è ancora tutto da vedere, insomma si tratta solo di indiscrezioni, ma il politico adranita ha già specificato che il centro potrebbe sorgere in Via Vittorio Emanuele, ovvero una delle principali vie adranite.

Molti si ricorderanno che tempo fa si era sparsa la voce, rivelatasi fondata, della possibile realizzazione di un centro per minori stranieri  non accompagnati presso la Casa dei Bambini Sangiorgio Gualtieri (articolo Adrano: cosa fare per lavorare nel centro per minori).

Anche a Paternò aveva fatto scalpore la notizia inerente la realizzazione di un centro per minori stranieri (Centro profughi a Paternò? I paternesi non lo vogliono). In quest’ultimo caso però si tratta di un centro che dovrebbe sorgere in una struttura gestita da un privato, già vincitore di un bando ministeriale.

Il centro profughi di Via Vittorio Emanuele, sul quale ricordiamo non c’è ancora nulla di ufficiale, rientra nella stessa casistica della struttura paternese precedentemente citata: in entrambi i casi si tratta di edifici gestiti da privati e per entrambi i casi, come ha riferito Salvatore Galatà, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Paternò, non sarebbe necessaria l’autorizzazione del Comune.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.