CronacheNewsNews in evidenza

Adrano: stipendi bloccati per il compleanno del consigliere comunale La rettifica

Adrano consiglio comunale Fonte foto obbiettivoadrano
Adrano consiglio comunale Fonte foto obbiettivoadrano

Ad Adrano sono stati  bloccati milioni di euro per il compleanno di un consigliere comunale.

A riportare la notizia l’Associazione Culturale Symmachia, che ad Adrano è anche movimento politico e  gruppo consiliare.

Sulla pagina facebook dell’associazione  è apparso in dato 6 dicembre 2015 questo post:

“IL CONSIGLIERE COMUNALE FA IL COMPLEANNO E IL CONSIGLIO DI #‎ADRANO‬ VIENE RINVIATO: SCADENZA NON RISPETTATA E MILIONI DI EURO BLOCCATI A ROMA. I tanto attesi trasferimenti di risorse economiche dello Stato per i servizi ai cittadini, fornitori del Comune e stipendi ai dipendenti e precari bloccati dallo Stato per i ritardi e le responsabilità della Maggioranza che sostiene l’Amministrazione comunale. Alla faccia della responsabilità! Ora vorrebbero correre ai ripari. Ma verranno rispettate le norme? Presto nuovi aggiornamenti.”

Da un gruppo facebook adranita, sempre tramite la pagina del movimento politico adranita, si sono apprese altre notizie:

“Il Consiglio comunale, comunque, doveva celebrarsi il 16 novembre (giornata ultima, data dal Ministero dell’Interno, per ottenere in tempo i trasferimenti) e il Consiglio è slittato al 17 novembre. Noi crediamo in una coincidenza, ma qualche Assessore ha detto pubblicamente la vera natura dell’intoppo lieto… cioè il compleanno di un Consigliere di maggioranza!!!”.

Sempre sullo stesso gruppo, Symmachia ha scritto:

“Secondo l’assessore doveva tenersi il 16 novembre (il consiglio comunale n.d.r.), la stessa data indicata dal Ministero dell’Interno come scadenza ultima per aver sbloccati i trasferimenti. Bisognava approvare un importante atto contabile-finanziario. Così non è stato. Tra le tante scadenze, il Consiglio si è poi svolto l’indomani, il 17, quando già i trasferimenti erano stati bloccati.”

Per quanto riguarda il nome del consigliere comunale di Adrano,  tramite il sito www.comuniitaliani.it, abbiamo visto che dovrebbe trattarsi di Salvatore Coco. Questa la scheda pubblicata sul sito:

Salvatore Coco
Data di Nascita: 16/11/1985 – luogo: Catania (CT)
Data Elezione: 09/06/2013 (nomina: 15/07/2013)
Partito: Ind

 

Il consigliere Salvatore Coco attualmente fa parte  del gruppo consiliare di maggioranza “Impronta”, ma è stato eletto proprio con Symmachia, la lista che ora lo sta accusando (senza averne fatto esplicitamente il nome) di essere la causa del blocco dei fondi destinati agli impiegati, ai cittadini e ai fornitori.

Alle ore 15.00 del 7 dicembre 2015 il consigliere comunale Salvatore Coco ha pubblicato sul suo profilo facebook la seguente nota :

n merito alla nota apparsa in data 7 Dicembre 2015 nel sito della testata giornalistica L’Urlo, preciso che la notizia appare totalmente priva di fondamento in quanto, ad Adrano, il consiglio comunale in questione, come da legge, non poteva essere convocato dal Presidente del Consiglio, ma dal Commissario straordinario ad acta nominato dalla Regione (si allega alla presente la convocazione).
Pertanto, ritengo infamanti, false e pretestuose le notizie apparse sul mio conto in questi giorni, segnatamente non attendibili sono le fonti dalle quali la testata giornalistica L’Urlo ha preso spunto per l’articolo, in quanto si tratta di pagine Facebook ormai solite ad attacchi personali nei miei confronti dovuti a vecchi screzi politici. Peraltro, è quanto meno fantasioso credere che un Commissario ad acta inviato da Palermo possa conoscere le date dei compleanni dei consiglieri comunali di Adrano, e, ancora più assurdo, pensare che un semplice consigliere possa influenzare la data di una convocazione così importante.
Vergognoso è, infine, il tentativo di addossarmi le responsabilità dei mancati trasferimenti delle risorse economiche dello Stato atte a pagare i servizi ai cittadini, i fornitori del Comune e gli stipendi ai dipendenti. Mettere in giro notizie di tal fatta, in un momento di crisi economica come questo, potrebbe risultare pericoloso per la mia stessa incolumità, infatti, in merito e a mia tutela, mi riservo di adire ogni via legale.

12341471_529132310578403_2448473455373589453_n

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.