fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Adrano: la droga arriva nella bambinopoli

Adrano: la droga arriva nella bambinopoli.

Ad Adrano nella bambinopoli della Villa Comunale sono state avvistate delle siringhe.

Un utente, Giuseppe, ha pubblicato la foto su un gruppo facebook adranita:

Adrano siringhe nella Villa Comunale
Adrano siringhe nella bambinopoli della Villa Comunale

Fa scalpore il fatto che le siringhe siano state trovate in un luogo frequentato dai più piccoli, peraltro non accessibile durante la notte.

Con l’ordinanza numero 34 del 30 marzo 2015 sono stati decisi i seguenti orari per la Villa Comunale di Adrano.

  • nei giorni da Lunedì a Venerdì apertura alle ore 7:00 e chiusura alle ore 21.30;
  • nei giorni di Sabato e Domenica, prefestivi e festivi apertura ore 7:00, chiusura alle ore 22:00.
Adrano orari Villa Comunale
Adrano orari Villa Comunale

Visto l’orario di apertura della Villa Comunale di Adrano è ipotizzabile pensare che:

Chi ha gettato la siringa abbia compiuto il gesto in una fascia oraria che potremmo definire “protetta” (dalle 7:00 del mattino alle 21:30-22:00 di sera). Chi si stava “bucando”, dunque, lo ha fatto in un orario in cui la Villa è frequentata (almeno potenzialmente) da famiglie e bambini. E’ possibile però ipotizzare che chi ha gettato la siringa lo abbia fatto in orari notturni, scavalcando il cancello ed eludendo il divieto e la vigilanza.

La droga è un “macigno” per il paese di Adrano, altri avvistamenti di siringhe sono avvenuti anche nella centralissima via Donatello, a pochi passi dal Liceo Classico “Giovanni Verga”.

Sono  tanti gli arresti per droga ad Adrano, senza andare troppo indietro nel tempo basti pensare alla retata dello scorso 10 dicembre (articolo Arrestate 28 persone per droga e rapine tra Adrano e Biancavilla). In quell’occasione, peraltro, diverse persone si misero a minacciare e ad insultare chi aveva esultato per gli arresti (articolo Arresti ad Adrano, sui social: tutti sbirri, fatevi i cazzi vostri).

Infine una constatazione:

Nel vedere il luogo che è stato scelto dai tossicodipendenti viene un senso di sconforto e malinconia: è possibile pensare che i drogati di oggi sono i bambini di ieri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button