fbpx
CronacheNews in evidenza

Le Iene ad Adrano: il motivo della visita

Ad Adrano sono arrivate Le Iene. Ecco quale è il motivo della visita

Adrano (CT) – Questa mattina una troupe del programma “Le Iene” ha fatto visita al comune etneo.

Il motivo della visita sembrerebbe essere legato ad un traffico internazionale di rifiuti radioattivi, del quale sarebbe a conoscenza l’ex maresciallo dei carabinieri, nonché attuale Presidente della Pro Loco di Adrano, Nicolò Moschitta.

Uomo di spessore e coraggioso esponente delle Forze dell’Ordine,  Nicolò Moschitta sarebbe stato intervistato dalla Iena Giulio Golia che già era giunta in terra etnea l’anno scorso per intervistare il sindaco di Paternò Mauro Mangano all’indomani dello scandalo di Santa Barbara (articolo Santa Barbara si inchina alla mafia).

Il traffico internazionale di rifiuti non ha nulla a che vedere col paese etneo.

Alcuni indiscrezioni avevano in realtà fatto pensare che il motivo della visita fosse collegato alla notizia inerente l’arresto di un insegnante adranita per pedofilia (Adrano: insegnante prelevato dalle Forze dell’Ordine mentre era a scuola).

Sull’arresto del docente diverse questioni hanno lasciato i cittadini sgomenti, la stessa dirigente dell’Istituto Scolastico ad esempio ha criticato l’atteggiamento delle Forze dell’Ordine che hanno prelevato il docente davanti gli sguardi increduli dei bimbi, molti dei quali conoscevano il docente che si trova ora agli arresti domiciliari.

Ma ciò che ha colpito l’attenzione di molti e forse anche l’attenzione del programma “Le Iene” è stata la reazione di alcuni genitori i quali avrebbero difeso il docente arrestato dicendo la seguente frase:

“E’ un ottimo maestro  siamo orgogliosi di lui. Noi lo conosciamo bene e mai abbiamo notato atteggiamenti ambigui. Manca ai nostri bambini”

Altre indiscrezioni avevano fatto propendere per un’altra questione che ha fatto molto discutere la popolazione adranita: le strisce blu.

Ha destato scalpore il fatto che siano state messe le strisce blu anche davanti gli ingressi della Chiesa di Sant’Agostino:

chiesa-santagostino-adrano

In realtà questo secondo fatto  risulta essere meno grave, “ienisticamente” parlando, rispetto alla questione legata all’insegnante accusato di pedofilia difeso dai genitori degli alunni.

In effetti  i genitori degli alunni del Primo Circolo Didattico “Sante Giuffrida”  avrebbero il sacrosanto diritto di difendere una persona che conoscono molto bene, ma sappiamo bene che il programma “Le Iene” è spesso intervenuto per casi simili, dunque ci sono buone probabilità che la trasmissione Mediaset abbia approfondito tale questione.

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker