fbpx
Nera

Adescava minorenni in chat, in manette un 65enne

Adescava minorenni su internet, obbligando le vittime a inviargli materiale pedopornografico.

In manette un siciliano di 65 anni, condannato dal Tribunale di Potenza a 13 anni di reclusione e multato per 50 mila euro per pedopornografia.

Adescava minori in cambio di materiale pedopornografico

Era il lontano 2016 quando l’anziano, contattò in chat una ragazza e il fratello minorenne, i quali vivevano in Basilicata. L’uomo persuase la minore ad inviargli materiale pornografico in chat. Inoltre, la ragazza fotografò e scambiò foto e video proprie e anche del  fratellino, in cambio di ricariche telefoniche.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button