fbpx
LifeStyle

Addio a Joe Cocker, grande voce del rock

Aveva 70 anni ed era una delle voci più amate del rock. Joe Cocker era malato da tempo di carcinoma polmonare. La sua carriera inizia nei primi anni ’60, ma arriva al successo quando si presenta a Woodstock, con le sue movenze e la voce graffiante e, soprattutto, una cover rivista della canzone dei Beatles With a Little Help from My Friends.

Dopo Woodstock, come molti artisti, ha superato momenti di alti e bassi, segnati dalla droga. Il successo ritorna negli anni ’80 con “You Can Leave Your Hat On” (un brano di Randy Newman), canzone che accompagna lo spogliarello di Kim Basinger in “9 settimane e1/2” ed entra nella storia del costume, e con “Up Where We Belong”, un duetto con Jennifer Warnes inserito nella colonna sonora di “Ufficiale Gentiluomo”, vince l’Oscar.

Numerosi i messaggi di cordoglio, anche dall’Italia. Zucchero, che si è ispirato proprio a Joe Cocker per lo stile, lo ha ricordato così.

Più discreto, invece, Eros Ramazzotti, con cui ha inciso un duetto nel 1998,  That’s All I Need to Know.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker