fbpx
Eventi

Acireale, tornano le maschere: fine settimana “La notte del Carnevale”

Questo fine settimana, sabato 8 e domenica 9 agosto, si colora del “Festival delle arti effimere”, con la realizzazione di 3 opere sul tema “La notte del Carnevale”. Protagoniste le associazioni culturali “Coriandolata” di Acireale, “Culturarte” di Noto e “Inverdurata” di Pachino. Dopo Noto è Acireale la città ospitante la seconda tappa di una manifestazione conosciuta anche al di fuori dell’Italia.

Le tre associazioni si ritroveranno in Piazza Duomo, di Acireale, a realizzare 3 opere sul tema del Carnevale
singolarmente. Ma ce ne sarà anche una quarta, con i loghi istituzionali, sia delle associazioni sia della Coordinadora Internacional de Entidades de Alfombristas, in omaggio all’evento.

Un’occhiata al passato

“Un occhiata al passato” è il titolo dell’opera in sabbia vulcanica e coriandoli monocromatici, realizzata dall’associazione culturale Coriandolata® di Acireale. L’opera mette in evidenza le maschere che hanno
caratterizzato la kermesse acese nel corso degli anni. Tra queste: l’Abbatuzzu, i Baruni, Manti e Dominio, sino a Lavika.

Facci luna

“Facci luna” è il nome della seconda opera. Realizzata in sale colorato a cura dell’associazione “CulturArte” di Noto. Una maschera al centro, simbolo di spensieratezza, allegria e divertimento, arricchita da svariati colori; riprende, pertanto, la forma di una farfalla, incantevole ma fugace. Una maschera che spicca su una luna, evidenziando anche il tono carnascialesco. L’opera, infatti, pone l’accento su come il periodo del Carnevale, tradizionalmente, sia vissuto come una forma di evasione e pazzia. Una festa che permette, quindi, di spogliarsi delle proprie preoccupazioni e dei pensieri della quotidianità.

Idda

“Idda” è la terza opera a cura dell’associazione culturale “Inverdurata”. Gli abitanti di Pachino hanno utilizzato, per la realizzazione, ortaggi, frutta, legumi, completata dalla sabbia vulcanica. Nel mezzo sguardo di una donna, lei, Idda, la Sicilia, che indossa una maschera, dal quale emerge un mezzo sguardo furbo, misterioso ma determinato e una mezza bocca color rosso porpora. Una maschera viva di colori come il carnevale. Inoltre, è la prima volta che l’associazione “Inverdurata” utilizza la sabbia vulcanica. La scelta ha un duplice motivo. Da un lato, infatti, si sottolinea il valore della maschera, mentre, dall’altro, si lancia il messaggio di condivisione, coesione, cooperazione e sperimentazione con le altre arti effimere.

Il programma ha subito delle variazioni, secondo quanto previsto dal Dpcm, relativo alle misure per il contenimento epidemiologico da Covid-19. Dalle 17:00 fino a 00:00 è possibile visitare le Basiliche del centro
storico, i campanili della Cattedrale e della Basilica di San Sebastiano. Negli stessi orari si può visitare il Museo delle Uniformi Storiche, allestito all’interno del Palazzo di Città e il Museo dei pupi siciliani, in via Alessi.
Inoltre, Mini tour, con visita guidata verso Basiliche e Musei del centro, con partenza alle 18:00 e alle 20:00, dal Palazzo del Turismo. Invece, in piazza Duomo, alle 20:00 cerimonia di inaugurazione, con il taglio del nastro alla presenza delle autorità politiche e religiose delle Città di Acireale e Noto. Ma durante la serata, vi sarà la possibilità di ammirare fino alle 23.30, le esibizioni dei carri allegorici-grotteschi dislocati in diversi punti della città.

E la musica?

Non mancheranno spettacoli di danza e musica. Ad accompagnare i maestri artisti, infatti, sarà lo
spettacolo del danzastorie siciliano Alosha sul sagrato della Basilica SS. Pietro e Paolo, con lo spettacolo dal titolo “’Nzichitanza”. Seguito, inoltre, dall’esibizione in scena della compagnia “Afrodanzando” alle 22:30.
Alla Villa Belvedere invece si potrà godere della “Silent disco” a cura dell’associazione “L’impulso”.
Infine, il testimone passerà a Pachino, che accoglierà le due associazioni il 5 e 6 settembre nella terza tappa conclusiva, sul tema “I colori di Sicilia”.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker