fbpx
Sport

Acireale-Sicula Leonzio 1-0: dichiarazioni e analisi post partita

In uno stadio “Tupparello” che non registrava un’affluenza di pubblico così alta da qualche anno, oggi pomeriggio l’Acireale ha superato per 1-0 la Sicula Leonzio, in una sfida valevole per la 17^ giornata del campionato di Eccellenza girone B. Come scritto in sede di cronaca, la partita disputata è stata complessivamente equilibrata: basti pensare che il numero delle occasioni da rete costruite dalle compagini è stato simile, ma a dettare la differenza ci ha pensato l’esperienza, la compattezza, l’organizzazione ed il tasso tecnico rilevante di un Acireale che, appena trovato il vantaggio, ha saputo gestire la partita, sapendo bloccare il gioco di una Sicula Leonzio che nel secondo tempo ha fatto davvero troppo poco per meritare il pareggio.

Grazie a questo successo, l’Acireale sale a quota 34 punti in classifica ed aggancia la Sicula Leonzio, portandosi a sole due lunghezze dalle coppia di formazioni capoliste: Rocca Capri Leone ed Igea Virtus, quest’ultima prossima avversaria dell’Acireale nell’incontro di domenica prossima in programma a Barcellona Pozzo di Gotto.

Intervistati nel dopo partita, gli allenatori delle due squadre hanno espresso le proprie impressioni sulla gara odierna. Ecco di seguito come si esprime l’allenatore dell’Acireale Ezio Raciti:

<<E’ normale che abbiamo concesso qualcosa perchè la Sicula Leonzio è una squadra importante, ma credo che oggi i miei ragazzi abbiano fatto una grandissima prestazione. Stiamo attraversando un buon momento; certamente il fatto di vincere ci aiuta a lavorare bene e ci stiamo riuscendo. Pubblico? Si, c’è stata una presenza di un pubblico importante degno di categorie superiori. Diciamo che il pubblico ha fatto da cornice ad una partita corretta fra due squadre importanti. Credo che in giornata odierna si siano incontrate le migliori squadre di questo campionato. Formazione iniziale senza un centravanti di ruolo? Voglio chiarire che Caputa è un centravanti come Bellino, ma ha caratteristiche diverse dato che è più un calciatore che attacca gli spazi, che sa fare dei tagli e che sa venire incontro come ha dimostrato nel nostro gol. Il nostro gol? E’ nato da uno schema più volte preparato in allenamento. E’ stato un bel gol nato da un nostro schema provato in settimana; questo gol è la dimostrazione di come i miei ragazzi si applicano per mettere in pratica in partita quello che si prepara in allenamento. Classifica? Per adesso non ci pensiamo. Vogliamo solo continuare a lavorare come stiamo facendo in modo tale da fare al massimo questo mese di gennaio che per noi è iniziato bene. Gara contro l’Igea Virtus? Sarà una gara importante perchè loro sono la capolista del torneo, ma noi siamo l’Acireale ed è normale che per noi ci sono sempre partite importanti>>.

Intervistato nel dopo partita, l’allenatore della Sicula Leonzio Seby Catania ha commentato la sconfitta della sua formazione:

<<E’ stata una gara nel complesso equilibrata. Noi siamo stati sfortunati nelle occasioni da rete costruite, mentre loro sono stati bravi a segnare. Faccio i complimenti all’Acireale ed al mio amico Ezio Raciti, il quale sta facendo un buon lavoro. Abbiamo giocato contro una buona squadra; loro hanno creato delle occasioni da rete, come noi. Non direi che l’Acireale ci ha saputo imbrigliare; l’Acireale è stato costruito per vincere il campionato e sta dimostrando il proprio valore. Tuttavia, al di là della sconfitta odierna, a mio modo di vedere il nostro campionato resta molto positivo dato che all’inizio del torneo non avevamo in programma di lottare per il primo posto in classifica come invece stiamo facendo>>.

In foto l’allenatore dell’Acireale Ezio Raciti.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button