fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Acireale, piazza Garibaldi: verde pubblico lasciato all’incuria – FOTO –

Ad Acireale il verde pubblico è un tasto dolente. La città delle cento campane attualmente non dispone di vasti giardini pubblici aperti alla cittadinanza: basti pensare alla villa Belvedere ed al parco delle Terme, due polmoni verdi di grande importanza entrambi chiusi al pubblico per motivi differenti fra loro.

Al di là dei due giardini pubblici storicamente più importanti, in tema di aree verdi Acireale offre poche alternative sia in città che nelle frazioni. Ubicata esattamente a metà del centralissimo Corso Umberto, piazza Garibaldi è un’area verde parecchio frequentata in virtù della sua posizione di passaggio. Tuttavia, come documentato dalla nostra galleria fotografica, da ormai diversi mesi questo giardino pubblico è lasciato all’incuria.

La situazione di abbandono è evidenziata dalle aiuole incolte con erba alta, da alberi abbattuti finora mai rimpiazzati e dalla spazzatura disseminata nei vialetti della villetta da chi dimostra uno scarso senso civico. A completare il quadro di una piazza Garibaldi non più fiorente come un tempo, c’è una fontana pubblica di pietra lavica non più funzionante per l’azione di qualche vandalo che ne ha asportato il beccuccio.

Un discorso a parte viene dedicato all’opera d’arte al centro della piazza. L’imponente statua, realizzata negli anni venti del secolo scorso da Michele La Spina per commemorare i caduti della prima guerra mondiale, non dispone di una tabella descrittiva utile ad informare i visitatori sui significati dell’opera.

Si sa che in tempi di grande ristrettezze economiche come quelli attuali, per un Comune non è semplice garantire dei servizi come ad esempio la pulizia e la manutenzione ordinaria del verde pubblico. Vista la situazione esistente, su piazza Garibaldi potrebbe essere interessante trovare una soluzione diversa come l’affidamento della cura del verde pubblico ai commercianti della zona.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button