fbpx
Sport

Acireale: oggi i granata vanno a Giarre per un derby a porte chiuse

Con calcio di inizio fissato per le ore 14:30, oggi pomeriggio allo stadio “Regionale” di Giarre si giocherà il derby fra i gialloblu padroni di casa e l’Acireale, una sfida valevole per la 15^ giornata del campionato di Eccellenza girone B. La partita Giarre-Acireale ricorda ai tifosi di entrambe le squadre alcune appassionanti sfide, disputate soprattutto ad inizio anni ’90, quando le due formazioni allora militanti in serie C-1, si davano battaglia per andare in serie B. Per arbitrare l’incontro odierno è stato designato il signor Tommaso Zamagni di Cesena, il quale avrà come assistenti due palermitani: Domenico Giuseppe La Monica ed Emanuele Gargano.

A causa dei lavori di riqualificazione che da qualche mese stanno interessando lo stadio “Regionale” di Giarre, l’incontro si giocherà a porte chiuse e quindi non ci sarà la presenza del pubblico. La notizia è stata accolta con grande dispiacere dai tifosi acesi, i quali avrebbero voluto seguire la formazione granata in un derby molto importante per il proseguo della stagione.

Quello che si presenterà oggi a Giarre sarà un Acireale ulteriormente ritoccato dal calciomercato. Infatti, proprio nelle ultime ore della campagna trasferimenti che si è conclusa giovedì pomeriggio, la società acese ha definito due operazioni di mercato, una in entrata ed un’altra in uscita: lascia l’Acireale l’attaccante Andrea Gambino, il quale è stato sostituito con l’arrivo di Giovanni Caputa, una seconda punta classe 1993 che in questo primo scorcio di stagione ha giocato in serie D con la Leonfortese.

Reduce dalla sofferta qualificazione alla finale di Coppa Italia ottenuta mercoledì ai calci di rigore contro la Leonzio allo stadio “Angelino Nobile” di Lentini, a distanza di tre giorni l’Acireale ritorna in campo per una partita di campionato contro un Giarre stravolto dal calciomercato ed alla ricerca di punti utili per avvicinarsi alla zona play off. Dal canto loro, i gialloblu di mister Mancuso in attacco possono contare sul talento e sui gol del bomber Daniel Aleo, un possente centravanti molto seguito da varie società di categoria superiore.

A Lentini, la squadra granata di mister Raciti, costretta a giocare con l’uomo in meno per circa settanta minuti a causa dell’espulsione di Contino, ha dato dimostrazione di grande compattezza, giocando una partita di grande sacrificio e sapendo ottenere il massimo da una situazione estremamente complicata. Superato a pieni voti l’ostacolo della Leonzio, oggi pomeriggio toccherà al Giarre mettere alla prova le ambizioni di serie D di un Acireale in una fase di decisa risalita nelle ultime settimane. Saranno tutti disponibili i calciatori granata, anche se resta qualche dubbio riguardo la presenza di Cocimano e Millesi, entrambi alle prese con dei fastidiosi acciacchi fisici.

Fonte foto: Mimmo Lazzarino dello Sportweb.

 

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button