fbpx
Sport

Acireale: contro l’insidioso Troina uno spareggio per il secondo posto

Acireale – Smaltite le festività pasquali, dopo la sosta di due settimane in questo fine settimana si rimettono nuovamente in moto i campionati regionali del calcio siciliano. Domani pomeriggio allo stadio “Tupparello”, con calcio di inizio fissato per le ore 16:00, andrà in scena l’atteso incontro Acireale-Troina, partita valevole per la 28^ giornata del campionato di Eccellenza girone B. Per arbitrare la sfida è stato designato il signor Giuseppe Rispoli di Locri, il quale avrà due assistenti di Agrigento: Alfonso Saieva e Roberto Rizzo.

Quello in programma nell’impianto sportivo acese sarà una sfida di alta classifica abbastanza inedita: l’Acireale secondo in classifica con 55 punti affronterà il Troina quinto in graduatoria, ma con un sola lunghezza in meno rispetto ai granata di mister Anastasi. Di conseguenza, classifica alla mano, ci sono tutti gli ingredienti per una partita incerta, esplosiva e piena di colpi di scena.

Tranne per clamorosi imprevisti come ad esempio un suicidio sportivo, la capolista Igea Virtus forte dei suoi cinque punti di vantaggio sulle dirette concorrenti, si appresta a vincere il campionato. Mentre il verdetto più ambito del torneo sembra andare verso Barcellona Pozzo di Gotto, quando mancano tre giornate alla fine della stagione la griglia dei play off definitiva resta ancora tutta da decifrare: basti pensare che ci sono ben quattro squadre racchiuse nel giro di un solo punto (Acireale 55, Rocca Capri Leone 55, Sicula Leonzio e Troina 54) e due formazioni ancora pienamente in corsa che inseguono (Palazzolo e Sporting Taormina, rispettivamente con 52 e 51 lunghezze). In base a questo quadro molto incerto sono ancora tante le combinazioni possibili che potrebbero avverarsi a fine campionato.

In una situazione di grande equilibrio come quella attuale, inutile dire che Acireale-Troina rivestirà un’importanza quasi fondamentale per definire la griglia dei play off. In vista della contesa di domani pomeriggio si prevede una cornice di pubblico importante: da una Troina in mobilitazione è previsto l’arrivo al “Tupparello” di circa duecento tifosi ennesi, mentre negli ultimi giorni ad Acireale non sono mancati gli striscioni ed i volantini firmati da gruppi della tifoseria organizzata che hanno invitato gli acesi a riempire lo stadio per sostenere la squadra granata in questa partita molto delicata.

Per l’Acireale la contesa sarà tutt’altro che agevole: reduce dal ripescaggio estivo e nelle vesti di neopromossa in Eccellenza, con grande sorpresa di tutti il Troina sta disputando un campionato di vertice. Su una ossatura di squadra giovane, mister Peppe Pagana ha saputo costruire una formazione di tutto rispetto che può contare anche su calciatori esperti come il centrocampista Marletta e l’esterno offensivo Garrasi. Sarà una sfida gara particolare per l’allenatore dei rossoblu Pagana, il quale tornerà ad Acireale da avversario dopo aver indossato la maglia granata da calciatore nella stagione 2003/2004 in serie C-1.

Tranne per lo squalificato Cacciola e per l’infortunato D’Emanuele, in vista della super sfida di domani in casa Acireale tutti i calciatori saranno a disposizione. Oltre che per riposarsi, l’Acireale ha utilizzato la pausa pasquale per lavorare agli ordini di mister Anastasi in modo da assimilare i concetti tattici voluti dall’allenatore catanese. Nelle fila dei granata, oltre le già citate assenze sicure, non dovrebbero registrarsi ulteriori defezioni.

Fonte foto: Vincenzo Profeta.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker