fbpx
Cronache

Acireale: continua la protesta per il parcheggio a pagamento dei Cappuccini

residenti, commercianti e disabili penalizzati dalla manovra dell'amministrazione

Sit-in di protesta al parcheggio dei Cappuccini di via Galatea contro la prossima apertura del parcheggio automatizzato a pagamento prevista per Lunedì 28 Agosto.

Il prezzo per la sosta è stato fissato a 0,30 centesimi l’ora, per i residenti ed i lavoratori delle zone limitrofe è prevista inoltre la possibilità di sottoscrivere un abbonamento mensile al prezzo di 25 euro.

I rappresentanti di Fratelli d’Italia e Officina Acireale insieme ad alcuni residenti e commercianti della zona si sono subito schierati contro il posizionamento della sbarra per l’accesso al secondo ed al terzo piano del parcheggio.

«l’amministrazione avrebbe dovuto concordare il da farsi mentre invece ha deciso di entrare in conflitto con commercianti e residenti» ha dichiarato Dario Fina, responsabile FdI.

«ci sono cittadini che in questo modo diventeranno veri e propri ostaggi di questo sistema e commercianti il cui lavoro rischia di essere penalizzato da questa assurda manovra, proponiamo quindi di istituire il pagamento del parcheggio con il sistema delle strisce blu» ha concluso il portavoce di Fratelli d’Italia.

All’interno del parcheggio è in effetti attivo un bar con annesso centro scommesse ed anche l’ingresso privato di un’abitazione, il problema però non sembra essere soltanto questo, sembra difatti esserci un serio problema inerente la questione “barriere architettoniche”

«quella fatta dall’amministrazione sembra essere una scelta di insicurezza, di costruzione di nuove barriere architettoniche e di costi inutili per i cittadini» ha commentato su Facebook Giuseppe Franchina 

Il secondo ed il terzo livello del parcheggio che da lunedì saranno sbarrati sembrano infatti di difficile fruizione per anziani e disabili i quali dopo aver parcheggiato, vista l’assenza di scale mobili o ascensore, per riuscire ad arrivare su via Galatea dovrebbero fare i conti con una lunga rampa di gradini non potendo neppure risalire dalla scivola principale ormai chiusa da sbarra e paletti.

Sarebbe quindi auspicabile (e civile) predisporre al primo livello (libero dalla sbarra ma con strisce blu) alcuni posti auto riservati, garantendo così a tutti la possibilità di parcheggiare il proprio autoveicolo e fruire del bellissimo centro storico della città.

 

 

 

 

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker