fbpx
CronacheNews in evidenza

Acireale, consegnati i lavori di ripristino del PalaVolcan

Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, e l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo, comunicano che oggi è avvenuta la formale consegna dei lavori di riparazione necessari per il ripristino dell’agibilità del Palazzetto dello Sport “Arturo Volcan”.

Il progetto è stato finanziato dal Dipartimento regionale di Protezione Civile, dal capitolo “Spese destinate al Comune di Acireale per far fronte ai danni verificatisi a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche del 5 novembre 2014” per l’esercizio finanziario 2015.

«Finalmente partono i lavori al Palavolcan, li seguiremo da vicino con attenzione e con l’ansia di restituire la struttura al più presto, dopo tanto disagio, alle società sportive e alle associazioni di volontariato. Sarà la prima ferita sanata dopo la calamità del 5 novembre. Superate le lungaggini burocratiche, il Palavolcan da oggi diventa un cantiere e ringraziamo sempre il Dipartimento regionale e il Dipartimento provinciale di Protezione Civile per la vicinanza. Presto, avendo già ottenuto l’autorizzazione dell’Ufficio del Genio Civile, contiamo di veder partire i lavori anche al Teatro Maugeri», dichiara il sindaco, Roberto Barbagallo.

Soddisfatto l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo, precisa: «Il progetto di ripristino dell’agibilità della struttura prevede il rifacimento della copertura, il ripristino del parquet del campo da gioco, la sostituzione degli infissi danneggiati e il rispristino di muri e intonaco danneggiati. L’impresa di Salvatore Ferrara di Piedimonte sta già provvedendo all’allestimento del cantiere per l’imminente effettivo avvio dei lavori. l’appalto è stato aggiudicato per 238 mila euro, compresi gli oneri per la sicurezza, cifra sufficiente per il completamento del progetto che consentirà il pieno rispristino dell’agibilità dell’impianto. Massima sarà l’attenzione dell’amministrazione sui lavori e sui tempi necessari».

Sull’avvio dei lavori di recupero del Palavolcan esprime soddisfazione anche il deputato regionale Nicola D’Agostino che sottolinea: «E’ stato un iter complicato, le procedure di legge impongono trasparenza e procedure burocratiche cavillose e ritardi che avremmo voluto evitare. Ma si tratta di un record storico in questo momento di difficoltà del Comune di Acireale e della Regione ed è stato possibile grazie alla risoluzione con la quale abbiamo preteso ed ottenuto il contributo per riparare i danni provocati dalla tromba d’aria del 5 novembre».

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button