fbpx
Sport

Acireale Calcio: pari che mette fine ai play-off, vincono solo gli ultras

Per i granata di mister Catalano al triplice fischio del direttore di gara lo zero a zero non basta; considerando infatti il risultato della gara di andata (2-1 per l’Altamura) il sogno play-off per l’accesso alla serie D svanisce.

Ci ha messo il cuore il team granata, la grinta, ma non è bastato; nel calcio per vincere bisogna fare gol e per ribaltare il passivo della gara del Tupparello ai granata servivano almeno due reti di scarto, impresa impossibile se portata avanti senza quasi mai tirare in porta.

Al D’Angelo di Altamura, l’Acireale mette intensità, testa, coraggio e possesso palla, senza però impensierire sul serio l’ottima retroguardia biancorossa; poche le vere occasioni da rete per l’Acireale che ci prova poco concretamente con uno spento D’Agosta ed un inconcludente Contino.

L’Altamura gioca infatti molto bene la sua partita, si arrocca dietro la linea del centrocampo e gestisce al meglio il vantaggio maturato nella gara d’andata: il risultato è una partita noiosa.

Solo nella seconda metà della gara con l’ingresso di Concialdi i granata sembrano acquistare brillantezza; Contino avrebbe l’occasione d’oro per sbloccare il risultato ma Petruzzelli gli dice di no.

Al 43′ poi su una punizione battuta da Cocimano, il neo-entrato Strano riesce con un guizzo a mettere la palla in rete ma stavolta a dire di no è l’assistente di linea, che annulla il gol segnalando fuorigioco.

Una partita spenta, senza grosse emozioni con l’Acireale che costruisce ma non finalizza e l’Altamura che aspetta solo lo scoccare del novantesimo.

E’ solo guardando verso il settore ospiti che si prova qualche emozione: non si direbbe infatti di essere ad una partita d’Eccellenza volgendo lo sguardo verso gli oltre 400 tifosi granata che per tutti i novanta minuti cantano e ballano sostenendo la loro maglia; presenti insieme ai granata anche alcuni membri del tifo organizzato di Torre Annunziata, gli acesi sono infatti da tempo gemellati coi sostenitori del Savoia.

tre

E’ loro la vera vittoria di ieri, degli ultras acesi, presenti, coloriti e calorosi nonostante il passivo della gara d’andata ed i km di distanza; sono un lusso per l’eccellenza, un caso unico e raro per questa categoria che in effetti non gli appartiene.

 

 

 

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button