fbpx
CronacheNews in evidenzaSport

Acireale Calcio: domani contro il Milazzo per guarire dalla pareggite

Con calcio di inizio fissato per le ore 17:30, domani pomeriggio allo stadio “Tupparello” l’Acireale ospiterà il Milazzo in una sfida valida come posticipo della decima giornata del campionato di Eccellenza girone B. L’incontro sarà arbitrato dal signor Antonino Puglisi di Siracusa, il quale avrà come assistenti il concittadino Salvatore Runza ed il messinese Alberto Lo Presti.

E’ stata una settimana tranquilla in casa Acireale, dove i granata sul prato verde dello stadio “Tupparello” si sono allenati in vista dell’impegno contro il Milazzo. Per gli acesi l’unica nota stonata di una normale settimana di lavoro è stata la maxi squalifica inflitta a Francesco Millesi, appiedato per ben quattro giornate dal giudice sportivo in seguito all’espulsione rimediata sabato scorso a Palazzolo; a tal proposito la società guidata dal presidente Nicola D’Amico ha già espresso la volontà di presentare ricorso agli organi competenti per ridurre una squalifica ritenuta eccessiva e sproporzionata, in confronto a quello che sul campo è realmente avvenuto.

Parlando di questioni tecniche di campo, numeri alla mano i granata nelle prime nove giornate di questo campionato hanno complessivamente ottenuto tre vittorie e ben sei pareggi, di cui gli ultimi tre consecutivi. Va dato merito all’Acireale di avere mantenuto l’imbattibilità stagionale, ma dall’altra parte della medaglia i sei pareggi su nove giornate sono un numero davvero enorme per una formazione di qualità che punta senza mezzi termini a vincere il campionato. Tuttavia, la sindrome di pareggite che affligge i granata va contestualizzata nelle specifiche partite e da questo punto di vista si può dire che in certe circostanze complicate come sabato scorso a Palazzolo, il risultato di parità è stato guadagnato, mentre in altre situazioni il pareggio ha rappresentato un’opportunità persa e dei punti lasciati per strada, tenendo conto di quello fatto vedere sul campo.

All’Acireale di mister Raciti, a cui manca la vittoria casalinga in campionato da oltre due mesi, serve insomma una decisa svolta per iniziare la risalita in classifica e per mettere nel mirino la capolista Igea Virtus, attualmente lontana cinque punti. La svolta invocata dall’ambiente e dagli addetti ai lavori può arrivare già domani contro un decimato Milazzo che si presenterà al “Tupparello” con ben cinque calciatori assenti fra infortuni e squalifiche, ma che con i suoi undici punti in classifica nelle ultime settimane ha ritrovato dei buoni risultati. Oltre al già citato Millesi, domani all’Acireale mancherà anche il giovane terzino Vittorio, squalificato per una giornata dal giudice sportivo.

Fonte foto: Stefano Frassetto.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker