fbpx
CronacheNews in evidenza

Atti vandalici all’area Com di Acireale

Atti vandalici a Largo Francesco Vecchio, l’amministrazione comunale di Acireale denuncia gli incivili che hanno danneggiato l’area sportiva.

Questa mattina l’assessore allo Sport Giuseppe Sardo, con il consigliere comunale Lorenzo Leotta, si è recato presso la stazione locale dei carabinieri e ha sporto denuncia contro ignoti dopo gli atti vandalici che hanno reso inutilizzabile il campo di mini-basket.

L’assessore Sardo il 2 settembre aveva annunciato soddisfatto l’installazione degli arredi del campo da calcetto 3 vs 3 e del campo da mini-basket, realizzati con il ricavato della seconda edizione della partita del cuore #UNITIPERACIREALE.

Amareggiato, oggi dichiara: “I gesti vergognosi verificatisi in questi giorni non sono tollerabili nella nostra città. Utilizzeremo ogni strumento utile per contrastare questi fenomeni e ci siamo già attivati per acquisire le immagini delle telecamere. Le forze dell’ordine sono al lavoro per identificare i responsabili e assicuriamo a bambini e famiglie che i canestri saranno al più presto ripristinati”.

Vergogna, vigliacchi! – commenta secco il sindaco Roberto Barbagallo-. A distanza di poche ore dal completamento dei nuovi campi da gioco qualche incivile ha ritenuto opportuno rompere il primo canestro del campo da mini basket. La maleducazione non porta nemmeno a considerare che lo spazio era appositamente realizzato per i bambini. Come se non bastasse la notte scorsa hanno provveduto a completare l’opera e a distruggere anche il secondo canestro. Non è accettabile da noi amministratori e da tutti i cittadini perbene. I cestini li ripareremo al più presto per il piacere di giocare e di veder giocare i nostri figli in quello spazio tanto caro a tutti noi, realizzato con l’impegno dell’amministrazione e con la generosità degli acesi”.

 Il consigliere comunale Lorenzo Leotta, organizzatore della manifestazione Scuole in Sport: “Abbiamo ritenuto necessario sporgere denuncia perché non si può consentire che stupidità ed inciviltà abbiano la meglio. Questi vandali hanno distrutto un lavoro portato avanti con passione per la città, e privato i bambini della possibilità di giocare.”

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button