fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Acicatena: casa allagata, donna con bambini chiede aiuto per ore

Condizioni critiche per grand parte dei luoghi colpiti dal nubifragio della giornata di ieri, ad Acicatena sono stati innumerevoli gli interventi dei Vigili del Fuoco e centinaia le case, i cortili ed i garage allagati.

Nello specifico una casa in cui si trovava una donna con due bambini piccoli che ha chiesto soccorso per diverse ore senza ricevere alcun tipo di intervento.

Come ci racconta ‘sottoilcielorossazzurro’ la signora in questione di nome Ruby, si trovava solo con i due bambini nell’appartamento in cui l’acqua ha toccato il metro e quaranta.

«Se dal comune non mandano le idrovore non so come supereremo la notte, se è vero come dicono che ritornerà a piovere intensamente» queste le parole del suocero della donna, che cercando di arginare il fiume  che in piena passava per il suo giardino, non ha fatto altro che condurre involontariamente l’acqua verso il cantinato bifamiliare della signora.

La donna rivela che le pompe istallate la stessa mattina per far defluire l’acqua piovana non erano servite a niente.

L’unico a constatare di persona, dopo ore di segnalazioni al 115, è stato il Sindaco, il quale ha cercato di giustificare agli occhi della donna l’assenza dei Vigili del fuoco, poiché tutti impegnati con i mezzi in altre operazioni di soccorso, ma l’unica cosa a cui la donna riesce a pensare è come passare la notte in quella casa, in quelle condizioni.

Fonte e foto ‘sottoilcielorossazzurro’

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button