fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Aci Sant’Antonio, crisi acqua a un passo dalla soluzione

La crisi dell’acqua ad Aci Sant’Antonio potrebbe essere a un passo dalla soluzione. L’incontro tenutosi ieri mattina in Prefettura, richiesto dal sindaco Santo Caruso per mettere d’accordo Acoset e Sidra, pare abbia infatti avuto esito positivo.

La crisi idrica per la città del Casalotto era infatti causata dal contenzioso tra le due Ato, con Sidra che non consentiva ad Acoset di approvvigionarsi dai pozzi che insistono sul territorio santantonese, costringendo la società che gestisce l’acquedotto di Aci Sant’Antonio a far arrivare l’acqua nientemeno che da Bronte. Col risultato che, tra dispersione e utilizzo delle utenze a monte, nei giorni di grande caldo al territorio santantonese di acqua ne arrivava poca, quando non ne arrivava affatto.
Diverse le iniziative prese dall’amministrazione retta dal sindaco Santo Caruso per cercare di dirimere la matassa: una denuncia ai Carabinieri per interruzione di pubblico servizio, ma anche, appunto, la richiesta di un incontro in Prefettura, accordato e tenutosi ieri mattina.

E che ha portato frutto: ci sarebbe infatti l’accordo tra Acoset e Sidra, con quest’ultima che concederà, almeno fino al 31 dicembre 2015, l’utilizzo delle proprie acque per dissetare Aci Sant’Antonio. Un accordo che però non è ancora definitivo, e che dovrà essere ratificato in un nuovo appuntamento davanti al Prefetto, programmato per martedì.
Intanto è saltato l’allacciamento dell’acquedotto Acoset alle risorse idriche di Sogip (l’Ato Acque di Acireale) per scongiurare disservizi idrici a Santa Maria la Stella, frazione sempre di Aci Sant’Antonio. L’annunciato blocco del rifornimento idrico previsto per venerdì 15 maggio, infatti non c’è stato, perché non ci sono stati i lavori di collegamento. Se ne riparlerà in data da destinarsi.

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker