fbpx
Politica

Aci Catena, Totosindaco il sogno di Agata Maiorca

Le elezioni amministrative sono ancora lontane – i catenoti andranno alle urne a maggio del prossimo anno – ma in città il fermento politico è già in forte ascesa. A luglio, durante il Cinenostrum, il sindaco Ascenzio Maesano annunciò la rinuncia alla corsa per la rielezione al fine di tentare la scalata all’Assemblea Regionale siciliana, schiudendo di fatto la competizione per la successione.

Una campagna elettorale lunga, quindi, che riserverà colpi di scena a non finire e che adesso si apre con la fragorosa “autocandidatura” allo scranno più prestigioso del Palazzo di Città di Agata Maiorca, già assessore ai servizi sociali di “questa” amministrazione Maesano e agli inizi degli anni 2000 sempre con Maesano, assessore ai Lavori Pubblici. Insomma, non proprio una qualunque.

«Io ho un sogno per Aci Catena e voi sognate con me?»: queste le parole con cui la Maiorca apre il comunicato pubblicato anche sul proprio profilo facebook che ufficializza la disponibilità a correre per sindaco della “Città del limone verdello”. Con l’ex assessore al momento non ci sono liste elettorali, partiti e neppure programmi. Ma un invito: «Ho bisogno del vostro supporto, delle vostre idee, del vostro appoggio: scendete in campo con me e scommettetevi per il nostro sogno scrive. Agata Maiorca non solo afferma di «volerci provare» ma promette anche di «voler andare fino in fondo» interpretando «i sogni e i progetti di crescita» di chi volesse più che riconoscersi solamente nel programma elettorale, aiutarla alla stesura dello stesso.

Il ghiaccio è rotto

 

Mario Grasso per La Sicilia

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button