fbpx
CronachePrimo PianoSenza categoria

Aci Catena, spari contro la casa della maestra accusata di violenze

Tre colpi di arma da fuoco sulla porta d’ingresso di casa. È un atto intimidatorio quello che stanotte è stato fatto nei confronti della maestra sospesa ad Aci Catena la scorsa settimana, finita al centro dello scandalo per aver picchiato e maltrattato i suoi alunni di scuola elementare.

A darne notizia è il quotidiano online Meridionews secondo cui gli spari sarebbero avvenuti intorno alle due di stanotte. La donna ha presentato stamane una denuncia ai carabinieri dicendo di aver sentito delle esplosioni poi confermate dai fori di proiettile trovati sulla porta di casa stamattina. Sul posto, i carabinieri di Aci Catena che indagano per ricostruire la vicenda e individuare i responsabili.

Il caso di Aci Catena è balzato su tutti i giornali, soprattutto in seguito alla denuncia mediatica e alla reazione delle mamme dei bambini coinvolti. A seguito dell’ira che questa indagine ha scaturito nell’opinione pubblica, altre testimonianze sono arrivate alla nostra redazione secondo cui le violenze sugli alunni sarebbero cominciate oltre 20 anni fa.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button