fbpx
Cronache

Aci Castello, al via alla verifica del consolidamento sul costone del Lungomare

L’Uta di Catania, ad aprile del 2019 con Ordinanza n° 7, ordinava l’interdizione di alcune aree marittime delle coste castellesi per il sussistere del pericolo per la pubblica incolumità causato dal dissesto idrogeologico. Tra queste zone rientrava anche l’area sottostante il lungomare Cristoforo Colombo di Aci Castello, Piazza Castello compresa. Conseguentemente i bagnanti avevano imposto il divieto di poter fruire dell’area sotto il castello.

Realizzate circa 10 anni fa delle opere di consolidamento del costone roccioso finalizzate alla riclassificazione del rischio e della pericolosità geomorfologica della zona in questione, senza ad oggi una verifica tecnica. L’area, dunque, era rimasta relegata alla valutazione PAI che ne decreta a tutt’oggi la pericolosità.

Al via da lunedì 11 maggio

Lunedì 11 maggio 2020 – dopo i lavori preliminari di pulizia e scerbatura – il tecnico individuato dal Comune comincerà i rilievi per la verifica. L’incarico era già stato affidato il 3 marzo scorso, ma il professionista individuato dal Comune, a causa dell’emergenza Coronavirus, non aveva potuto cominciare le attività volte alla verifica.

Sarà quindi, sulla base delle risultanze ottenute e degli eventuali interventi proposti dal tecnico incaricato che l’amministrazione comunale potrà richiedere all’Assessorato Regionale la riclassificazione dei livelli di rischio e di pericolosità geomorfologica attualmente previsti nel vigente PAI dell’area in questione. Ultimata tale procedura sarà pertanto possibile rendere nuovamente fruibile il tratto di costa attualmente interdetto.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker