fbpx
NewsPolitica
Trending

Aci Castello, mare inquinato. Rientra l’allarme dei giorni scorsi

Con ordinanza numero 299 del 16 luglio 2019 il sindaco di Aci Castello Carmelo Scandurra ha rimosso il divieto di balneazione temporaneo posto nei tratti di mare compresi tra il molo sud di Aci Trezza e il porticciolo di Aci Castello e isola Lachea.

L’11 luglio scorso, a seguito della nota dell’ASP di Catania dipartimento di prevenzione, era stato istituito il divieto temporaneo a seguito degli esiti delle periodiche analisi sulle acque del mare che avevano rilevato una presenza superiore al limite di batteri fecali.

Tali valori sono soggetti a variazioni, tant’è che le seconde analisi effettuate il 15 luglio, a pochi giorni dal primo prelievo, presentano valori di Enterococchi rientranti i limiti consentiti dalla normativa.
“I cittadini – dichiara il sindaco di Aci Castello – possono stare tranquilli, perché la qualità del nostro mare viene costantemente monitorata dall’ASP. Ci auguriamo – prosegue Carmelo Scandurra – che questo problema venga risolto al più presto con la messa in attività del collettore fognario. Noi come Comune abbiamo fatto proseguire i lavori, è chiaro che questo cantiere riguarda anche Acireale e Catania. Con loro ci raccorderemo in un tavolo tecnico per arrivare al più presto all’ultimazione dei lavori”

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker