fbpx
CronacheNews

Aci Castello, comune deficitario. Mense scolastiche a carico dei genitori

È ufficiale dal 9 luglio il comune di Aci Castello “strutturalmente deficitario” non contribuirà più alle mense scolastiche e i genitori vanno in rivolta.

A contattarci sono stati proprio i genitori in subbuglio delle tre sezioni castellessi (una alla Falcone di Aci Castello e due alla Rimini per Aci Trezza e Ficarazzi NdR) che aderiscono al servizio mensa delle scuole materne. Una nota dell’assessore alla pubblica istruzione Gisella Patanè avverte che per l’anno venturo il servizio potrà essere corrisposto a seguito del versamento del 100% del costo da parte dell’utenza.

5 euro al giorno per circa 200 giorni di scuola, un totale 1.000 euro.

E proprio in questi giorni i genitori si ritrovano a dover prendere una decisione. Entro luglio infatti chi vuole usufruire dellla mensa dovrà presentare iscrizione. Dei 50 pochi aderiranno: molti hanno chiesto il nullaosta per iscrivere i propri figli in un altro comune, altri per protesta non aderiranno.

Che la mensa della scuola fosse a rischio era già pacifico dal 29 dicembre scorso, quando comunque ne è stata decretata la fine per la poca disponibilità econimica. Ora è ufficiale chi vuol mangiare a scuola deve poterselo permettere.

Cosa ne direbbe Save the children che l’anno scorso chiedeva che l’accesso alla mensa fosse considerato un livello essenziale delle prestazioni sociali per l’infanzia, nel rispetto del titolo V della Costituzione?

 

 

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker