fbpx
NewsPolitica

“Aci Bonaccorsi può tornare la Svizzera del Sud”

«Per chi vive ad Aci Bonaccorsi è evidente che il comune non è più quello di una volta, quello che si guadagnò la menzione, l’unico in Sicilia, di comune virtuoso». A parlare è Alfio “Bino” Arcifa consigliere comunale uscente e oggi candidato con la lista dell’aspirante sindaco Vito Di Mauro “Aci Bonaccorsi Rinasce”.

«È vero, i tempi non sono gli stessi di allora, ma con una gestione oculata si può tornare agli antichi fasti». La formula di Arcifa è chiara e si rifà a Vito Di Mauro che riuscì a gestire il comune per due mandati consecutivi come un buon padre di famiglia rendendo partecipi e allo stesso tempo responsabilizzando i cittadini.

«Di Mauro ha la sua esperienza comprovata e di successo cui si accosta oggi la voglia di rinnovamento di un gruppo di giovani che scende in campo assieme a lui. La priorità è la manutenzione delle strade e la pubblica illuminazione. E, anche se i soldi nelle casse comunali non sono più tanti, è comunque possibile fare tutta una serie di interventi».

«Nel 2011 ci furono degli elementi – spiega ancora Arcifa – che resero Aci Bonaccorsi speciale come il benvenuto ai nuovi residenti: una volta all’anno Di Mauro invitava i nuovi residenti e illustrava loro le regole del comune. Vogliamo reintrodurre questa consuetudine». Ma è chiaro che c’è anche da innovare, i tempi sono cambiati e così bisogna evolversi. «È necessario cambiare il sistema di raccolta dei rifiuti differenziata che, se per il 2011 era innovativo e riuscì a rendere il paese al passo con i tempi, oggi è obsoleto. Dobbiamo ispirarci ai paesi del Nord Europa».

«Migliorie anche per le scuole elementari  che sono frequentate solo per il 40% dai bonaccorsesi, il resto viene da fuori attratto dalla struttura. Per rispondere all’ampia richiesta sono state create nuove aule riducendo gli spazi comuni e di gioco. Noi siamo per una scuola più piccola ma di qualità che dia priorità agli abitanti di Aci Bonaccorsi».

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button