fbpx
CronacheEconomia

Accordo raggiunto per la cassaintegrazione dei lavoratori Tecnis

È stato sottoscritto stamattina all’Ufficio provinciale del lavoro di Catania, l’accordo di cassintegrazione per le imprese siciliane collegate alla Tecnis e oggetto di interdittiva antimafia. La misura ricalca le stesse condizioni firmate ieri a Roma per tutti i lavoratori Tecnis.

All’incontro di oggi erano presenti le segreterie regionali e provinciali  di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil. I lavoratori siciliani coinvolti nella misura sono 426, tutti operanti fra i cantieri della Metropolitana di Catania, nel “Nord-Sud” di Mistretta Enna e nello svincolo Castronovo.

bI sindacati si dicono soddisfatti dell’esito dell’accordo anche per le aziende collegate alla Tecnis, anche in considerazione del fatto che, a partire  dall’1 gennaio 2016, non sarà più possibile concedere cassa integrazione a lavoratori di aziende sottoposte ad interdittiva antimafia. “Una vittoria d

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button