fbpx
Giudiziaria

Accoltellò la figlia 12enne: ergastolo definitivo per Roberto Russo

Il 21 agosto 2014 Roberto Russo accoltellò e uccise la figlia 12enne e ferì l’altra di 14 anni. Il movente dell’omicidio fu l’intento di punire la moglie, “colpevole” di non voler tornare con lui.

Circa due anni fa, la Corte d’Assise accolse la richiesta di ergastolo avanzata dal pm Agata Santonocito. Ora la Cassazione ha rigettato il ricorso presentato dai legali del 51enne contro la sentenza del 2018 emessa dalla Corte d’Assise che confermava la condanna di primo grado del 2017. Confermata anche la provvisionale di 410 mila euro per la moglie e i due figli all’epoca dei fatti minorenni. Inoltre 80 mila euro andranno al quarto figlio maggiorenne. La famiglia è rappresentata dall’avvocato Giuseppe Lo Faro.

Dopo l’aggressione ai danni delle due figlie, l’uomo fu bloccato dagli altri due figli che all’epoca dei fatti avevano 17 e 22 anni. Poi tentò di togliersi la vita.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker