fbpx
Nera

Accoltellamento tra pazienti in una comunità psichiatrica

Avrebbe accoltellato un altro paziente della clinica nella quale era al momento in cura. 

Colpevole il lentinese Riccardo Sferrazzo di 48 anni, arrestato dai carabinieri di Siracusa per il reato di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.

L’accoltellamento all’interno di una comunità psichiatrica

Sferrazzo si trovava in cura presso una comunità psichiatrica di Villa Elce. Ad avvisare i carabinieri è stata una segnalazione al 112. Gli agenti, giunti sul posto, sono venuti a conoscenza dell’accoltellamento tra i due pazienti. 

Il 48enne, per futili motivi, ha colpito con un coltello a serramanico al torace e ad un braccio un altro paziente.

Mentre la vittima veniva trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Muscatello di Augusta, Sferrazzo ha provato ad allontanarsi. I carabinieri hanno raggiunto l’aggressore che, alla vista degli agenti, ha iniziato minacciarli con un coltellotirato fuori dalla tasca dei pantaloni.

Una volta immobilizzato e disarmato, l’uomo è stato arrestato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, gli agenti hanno scoperto nella camera di Sferrazzo altri tre coltelli, detenuti irregolarmente i quali sono stati sequestrati.

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato portato nel carcere Cavadonna di Siracusa, come disposto dall’autorità competente.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button