fbpx
BeautyBenessere

Abbronzatura perfetta, i segreti

Colorito radioso, omogeneo e senza scottature? Impossibile? Certo che no. Basta solo seguire alcuni piccoli accorgimenti che, anche con il sole cocente della nostra terra, possono assicurarti un’abbronzatura perfetta senza danneggiare la pelle.

Di rimedi ne esistono davvero tanti, ma sono tutti corretti o rischi di accelerare il processo di invecchiamento della pelle? A noi siciliani che viviamo sotto il sole, è ben noto quanto un’esposizione violenta possa comportare macchie solari, scottature e pelle spellata.

Spesso con soluzioni last minute come sedute di lampade UV, autoabbronzanti, integratori alimentari, abbuffate di carote, speriamo di arrivare preparati alla prima esposizione al sole ottenendo così un’abbronzatura perfetta.

La tintarella non si improvvisa

In realtà la tintarella non si improvvisa, ma la pelle va preparata con largo anticipo con attenzione e cura.

La chiave sta nel rafforzare le difese naturali della pelle per contrastare l’azione dei radicali liberi prodotti dai raggi UV che la danneggiano a più livelli.

La titolare della Farmacia Minerva di Catania, la “dottoressa benessere”, Marika Artimagnella ci ricorda che per un ottimo e sano risultato bisogna fare il pieno di vitamine come betacarotene e aminoacidi essenziali. Puntare tanto quindi su un’alimentazione mirata.

L’importanza dell’alimentazione per l’abbronzatura…

Le sostanze alleate sono infatti contenute in alcuni alimenti che se assunti frequentemente stimolano la melanina favorendo la pigmentazione della pelle in modo corretto e naturale. Inoltre grazie al loro potere antiossidante sono utili per difendere la pelle dall’azione dannosa dei raggi solari che favoriscono la produzione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle.

Al primo posto tra le sostanze indispensabili ci sono i beta-carotenoidi, precursori della vitamina A che troviamo in tutti gli alimenti di colore rosso, arancione e giallo: carote, pomodori, meloni, pesche, zucche. Dopo averli ingeriti, accumulandosi nel tessuto adiposo e nella cute, influiscono sulla gradazione cromatica della pelle donandole il tipico colore arancione. Interessante inoltre la loro azione da “filler naturali” poiché ritardano la formazione delle rughe.

Altra vitamina importante è quella C presente nei pomodori crudi, negli agrumi, nelle fragole, nei kiwi, nei lamponi e in alcuni frutti esotici come mango e papaya.

Altra alleata, la vitamina E che troviamo nell’avocato, nella frutta secca come pistacchi, mandorle, nocciole e nell’olio extra vergine di oliva.

Un regime alimentare che va seguito a partire almeno due settimane prima dell’esposizione al sole e da perseguire anche dopo.

…e degli integratori

Oltre l’alimentazione, la dottoressa benessere suggerisce l’assunzione di integratori specifici a base di betacarotene, vitamina C, selenio e polifenoli. Integratori utili per prevenire eritemi solari, scottature, garantire un’abbronzatura omogenea e prolungata nel tempo e regolare il funzionamento del sistema immunitario.

 

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button