CronacheEditorialeNews

Abbiamo dimenticato la “Giornata della Memoria”

Oggi è la “Giornata della Memoria” per ricordare le vittime della shoah, ma siamo sicuri che non abbiamo dimenticato quello che è accaduto? Siamo sicuri che quello che è stato non sarà mai più?

Probabilmente abbiamo dimenticato. Lo abbiamo dimenticato quando migliaia di musulmani bosniaci furono uccisi l’11 luglio 1995 da parte delle truppe serbo-bosniache guidate dal generale Ratko Mladić, con l’appoggio dei gruppi paramilitari guidati da Željko Ražnatović, nella zona protetta di Srebrenica che si trovava al momento sotto la tutela delle Nazioni Unite.

I caschi blu olandesi avrebbero dovuto proteggere i 300 uomini, bosniaci di fede musulmana, che si erano rifugiati nella loro base mentre i serbo-bosniaci del macellaio Mladic da ore procedevano al massacro. E invece li fecero uscire dal loro compound, consegnandoli ai carnefici.

Lo abbiamo dimenticato anche di recente, proprio qualche giorno, quando un insieme di attacchi terroristici e di uccisioni di massa compiuti dall’organizzazione terroristica jihadista Boko Haram nella città nigeriana di Baga (nello Stato di Borno) tra il 3 e il 7 gennaio 2015 ha portato alla distruzione di 16 villaggi e della città stessa di Baga.

La quantità di vittime è attualmente difficile da accertare: ma si parla di 2000 vittime. Secondo Amnesty International, se le stime delle vittime verranno accertate, si tratterebbe ”del peggior massacro di sempre portato avanti da Boko Haram”.

In Iraq nel giugno 2014 gli islamisti hanno sostenuto di aver catturato nella zona di Tikrit oltre 4 mila militari. Successivamente hanno affermato di averne uccisi 1700. E noi continuiamo a dimenticare.

Oggi è la giornata della memoria, ma la memoria di chi?

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.