fbpx
Nera

A Caccamo i funerali di Roberta Siragusa, Sindaco: “Basta femminicidio, chiediamo Giustizia”

“Basta femminicidio. Basta violenza sulle donne”, esordisce così il Sindaco di Caccamo in occasione dei funerali della giovanissima vittima dell’ennesimo femminicidio, in Italia. Da Caccamo l’ultimo saluto alla 17enne Roberta Siragusa che ha perso la vita quella drammatica notte tra il 23 e il 24 gennaio. Nicasio di Cola, il sindaco della cittadina oggi rivolge l’ultimo saluto alla ragazzina a nome di tutti i compaesani e, in generale, di tutti i siciliani: “Desidero parlati dal profondo del mio cuore. Non posso non nasconderti la mia rabbia lo sgomento per la triste e immaginabile tragedia che sia sottratto così prematuramente e crudelmente alla vita. Quella maledetta notte del 24 gennaio ha cambiato la vita dell’intera comunità ha segnato per sempre i cuori della nostra città. Un evento tragico inimmaginabile, inaccettabile ha sconvolto le coscienze di tutti noi e lascerà un ricordo indelebile nella nostra memoria. Amavi la vita che volevi vivere intensamente attimo per attimo”.

“I tuoi sogni ti portavano ad immaginare un’esistenza basata sul lavoro, sulla gioia e ti proiettavano con fiducia nel cuore che volevi conquistarti. Ma un crudele destino ho spezzato la tua giovane vita insieme ai tuoi sogni, ai tuoi progetti, alle tue speranze e ti ha sottratto all’affetto dei tuoi genitori Iana e Filippo, di tuo fratello Dario, dei tuoi familiari e dei tuoi amici e di tutti coloro che ti volevano bene”. E ha poi sottolineato “abbiamo fiducia nella giustizia e giustizia chiediamo per te. Una cosa è certa il tuo sacrificio non sarà dimenticato. Ti prometto che renderemo sempre vivo e costante il tuo ricordo oggi non è un addio Ciao Roberta da oggi potrai danzare nel cielo insieme agli angeli del paradiso”.

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button