fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

53 siti attaccati…e l’Isis pretende l’articolo dall’Urlo

Dopo avere hackerato il sito dell’Università di Catania (articolo Hacker islamici colpiscono l’Università di Catania) e dopo avere rivendicato l’atto sulla fan page dell’Urlo (articolo Hacker islamici: rivendicazione sulla pagina dell’urlo) i membri del Fallaga Team hanno continuato a farsi sentire inviando un messaggio sulla nostra pagina.

Il nome, forse non vero, dell’hacker che ci ha contattato è Fallag Dali il quale ha mostrato una serie di siti hackerati e ha chiesto alla nostra redazione se potevamo fare un articolo sul tema.

Successivamente l’hacker ha mostrato il suo vero volto comunicando alla nostra redazione di essere un membro del Team Fallaga:

Immagine

E  ha richiesto nuovamente se potevamo scrivere un pezzo sul tema:

Immagine

 

Fallag Dali ha anche inviato al nostro giornale il link di un articolo del Messaggero Veneto nel quale viene fatto riferimento all’hackeraggio del sito di un ristorante di Pavia di Udine (articolo Il sito di un ristorante bloccato da hacker isis).

Va detto che alcuni dei siti linkati dall’hacker sono stati già ripristinati, ma tutti hanno subito l’attacco.

Con il messaggio arrivato sulla nostra pagina è chiara una cosa, ovvero il fatto che il Fallaga Team vuole farsi conoscere e ha bisogno dei mezzi di comunicazione di massa per comunicare il proprio messaggio.

Già twitter e facebook sono stati usati come mezzo di propaganda dai jihadisti, ora sembra invece che gli stessi stiano chiedendo l’appoggio dei giornali.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button