fbpx
BenessereLifeStyleNews in evidenza

3 ricette per dire addio all’influenza di stagione!

Con l’arrivo del freddo giungono anche i tanto temuti “malanni di stagione” che ci rendono vulnerabili e deboli in circostanze in cui il corpo ha bisogno di uno scudo forte e resistente. Spesso la vita frenetica ci obbliga a mangiare pasti veloci e ricchi di grassi saturi che mettono a dura prova il nostro sistema immunitario.

Il segreto per mantenere le nostre difese in prima linea è mangiare sempre quello che realmente serve al nostro corpo. Cosa serve di più, una porzione di patatine fritte o una porzione di legumi? Di certo al nostro palato piacerà di più il gustoso sapore di una porzione di patatine, ma se vogliamo davvero combattere i malanni di stagione sarebbe bene iniziare a farsi queste domande ogni volta che ci avviciniamo a cibi poco “utili”.

Ecco in seguito 3 ricette che ho personalmente sperimentato per aumentare le difese immunitarie, tutelarsi da influenze intestinali e smaltire il muco in eccesso nel corpo.

 

  • fresh-broccoli-bowl-rustic-table-food-close-up-35569112Broccoli appena sbollentati con succo di limone e un filo d’olio. Aggiungiamo un pizzico di sale e (se si vuole) anche un po’ di peperoncino. La parte più importante di questa ricetta semplicissima è la cottura: lasciamo cucinare i broccoli in una pentola con acqua e facciamoli bollire quanto basta fino a che il gambo si sia ammorbidito leggermente in modo da rimanere abbastanza al dente per non perdere sapore e proprietà nutrizionali importanti. Scoliamo e condiamo. Quando si cuociono le verdure lesse è importante sapere che la maggior parte delle proprietà vengono disperse nell’acqua di cottura, per questo bisogna fare attenzione a riempire la pentola con poca acqua. Inoltre è buona norma sapere che i cibi bolliti per lungo tempo ad alte temperature perdono le proprietà nutrizionali più importanti: con questa ricetta invece scopriremo un nuovo sapore e consistenza alla verdura appena cotta!

 

  • risotto-di-zucca-426x286Riso integrale con zucca e zenzero. E’ importante che il riso sia integrale e non bianco in modo da sfruttare al massimo le sue proprietà nutrizionali. Mettiamo il riso in una pentola con acqua,sale un po’ di cipolla e qualche tocchetto di zucca (che si ammorbidirà durante la cottura). Dopo che inizia a bollire, abbassa la fiamma e lascia cucinare per 20 minuti con il coperchio mezzo chiuso. In seguito, si aggiunge il resto della zucca e si continua a cucinare fino a cottura ultimata. Nel frattempo prendiamo una radice di zenzero fresca e tritiamo la sua estremità senza buccia in una grattugia. Infine, a fornello spento, mettiamo lo zenzero tritato  sul riso con la zucca e mescoliamo. Se si vuole può essere aggiunto anche un pizzico di pepe nero. Lo zenzero è famoso per le sue proprietà antinfiammatorie e anti-nausea e unito al sapore dolce della zucca crea un cocktail gustosissimo!

 

 

  • 0000691_estratto-glicolico-te-verdeTè verde con zenzero e chiodi di garofano. Mentre aspettiamo che l’acqua bolle, tagliamo 4 pezzetti della parte esterna di una radice di zenzero, prendiamo 4 chiodi di garofano e aggiungiamo tutto all’acqua prima di bollire. Dopo aver iniziato a bollire, aspettiamo fino a che la cucina non si riempie degli aromi e profumi tipici di questa buonissima tisana. Dopodiché spegniamo il fornello e mettiamo l’acqua nella tazza con il filtro del tè verde. Lasciamo in infusione 7 minuti e dolcifichiamo con miele. I chiodi di garofano sono un ottimo rimedio per la fatica muscolare, la spossatezza e il mal di testa e lo zenzero è un antinfiammatorio e antisettico potentissimo. Bevendo questo meraviglioso cocktail non avremo più quei fastidiosi campanelli dall’allarme influenzali, febbre e raffreddori.

 

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.