fbpx
Cronache

Sciopero dei benzinai: inizia lo stop dei distributori

L'appello dei Sindacati per la tutela dei lavoratori nelle pompe di benzina

Da domani inizia lo Stop dei distributori carburanti.

«Noi, da soli, non siamo più nelle condizioni di assicurare né il necessario livello di sicurezza sanitaria, né la sostenibilità economica del servizio. Di conseguenza gli impianti di rifornimento carburanti semplicemente cominceranno a chiudere: da mercoledì notte quelli della rete autostradale, compresi raccordi e tangenziali; e, via via, tutti gli altri anche lungo la viabilità ordinaria».

È quanto annunciano, in una nota congiunta, Faib-Confesercenti-, Fegica-Cisl-, Figisc/Anisa-Confcommercio-.

L’appello dei Sindacati

«C’è una categoria di persone, che, senza alcuna menzione, ha finora assicurato, senza alcun sostegno né di natura economica, né con attrezzatura sanitaria adeguata, il pubblico servizio essenziale di distribuzione di energia e carburanti per il trasporto di beni e persone.» informano le tre sigle sindacali

«100.000 persone che hanno continuato a fare il loro lavoro e forse, proprio per questa ragione, risultano essere letteralmente invisibili, presenza data per scontata. Noi non siamo certo eroi, né angeli custodi. Ma nessuno può pensare di continuare a trattarci da schiavi, né da martiri. Siamo persone con famiglie da proteggere

Le tre sigle continuano sostenendo di correre il rischio di essere malgiudicati dalla maggior parte della popolazione ma aggiungono: «davvero non abbiamo né voglia, né la forza per spiegare o convincere delle solari ragioni che ci sostengono. Chi volesse approfondire può chiedere conto a Governo, concessionari autostradali, compagnie petrolifere e retisti indipendenti»

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker