fbpx
Cronache

2,5 kg di droga nascosti in un tombino: accade a Librino

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa ponendo sotto, costante, osservazione una delle piazze di spaccio più note del capoluogo etneo, riescono a rintracciare figure chiave dello spaccio di stupefacenti. Nel mirino dei Carabinieri un incensurato catanese di 27 anni, attualmente, posto in camera di sicurezza in attesa della direttissima.

La nota zona di spaccio di Viale Nitta 12, nel popolo quartiere di Librino, permette ai militari, tramite utilizzo di particolari binocoli, di notare che l’arrestato smerciava la sostanza illegale dinnanzi agli edifici A e B di quel civico. L’uomo, quindi, sempre da solo e con regolarità, si avvicinava ad un furgone abbandonato, che ostruiva l’accesso ad un pesante tombino in ghisa, per poi sbucare nuovamente, dopo poco tempo. Le forze dell’ordine, pertanto, aspettando l’ennesimo spostamento dell’uomo lo sorprendono alle spalle, per poi constatare che il tombino era il nascondiglio della marijuana. Tramite una pinza, quindi, vengono alla luce diversi involucri di cellophane contenenti in totale circa 2,5 kg della sostanza nonché il materiale per il
confezionamento delle singole dosi.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker