fbpx
CronacheEconomiaNews

2 miliardi in arrivo in Sicilia: è ok del Governo

Il Consiglio dei ministri approva le norme di attuazione dello Statuto siciliano in materia di entrate. La Sicilia, dopo l’approvazione di questa norma, riceverà in maniera stabile un contributo di 1,8 miliardi di euro. Secondo i calcoli illustrati dall’assessore regionale Baccei, grazie al congelamento dei rapporti fiscali al 2014, in cassa la Sicilia dovrebbe avere altri 300 milioni di euro in più, superando così i 2 miliardi di euro da inserire nella Finanziaria 2017.

“L’accordo – dice il presidente della Regione Rosario Crocetta – ha un valore storico, poiché rivede un sistema vigente dal 1970, che ha determinato un mancato riconoscimento di entrate previste dalle norme statutarie, mai attuate dallo Stato. Abbiamo lavorato in questi anni perché fossero riconosciuti diritti sanciti dalla Costituzione e mai rispettati dai precedenti governi. Con Renzi viene finalmente applicata la Costituzione e si rende giustizia al popolo siciliano”.

“Con il decreto, che dovrà essere promulgato dal presidente della Repubblica, inizia una nuova fase per la Regione, laddove si riconosce una certezza del sistema delle entrate – aggiunge Crocetta – che potrà permettere di effettuare una programmazione pluriennale delle risorse, la realizzazione di bilanci basati su entrate certe, nella logica del pareggio di bilancio, che dovrà essere alla base della nuova finanziaria”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button