fbpx
Nera

2 euro l’ora in nero senza riposo, scattano i controlli sui lavoratori sfruttati

Affitti in nero e sfruttamento per poco più di 2€ l’ora.

È questo il frutto dei controlli straordinari effettuati dalla Polizia di Catania  sul fenomeno degli affitti in nero e dello sfruttamento dei lavoratori da parte dei datori di lavoro, approfittatisi della situazione di estremo bisogno dei dipendenti.

Sono stati scoperti due lavoratori senza regolare contratto. Uno è un uomo anziano che svolgeva l’impiego di custode notturno di una struttura, venendo pagato poco più di 2 euro l’ora per circa 400 ore mensili, ovvero più di 10 ore al giorno. L’uomo, inoltre, non godeva di nessuna garanzia previdenziale né riposi.

L’altro, un giovane lavorava 300 ore mensili per una paga equivalente a circa 2 euro l’ora, nessun riposo settimanale e rispetto delle norme di tutela dei lavoratori.

Entrambi i dato di lavoro, essendo a conoscenza del bisogno dei due dipendenti di lavorare, non si sono fatti troppi scrupoli a impiegarli in condizioni degradanti e vicine allo sfruttamento.

Denunciati i datori di lavoro. Inoltre gli stessi controlli hanno portato alla luce altre tre assunzioni irregolari.

Per quanto riguarda invece gli affitti, un inquilino pagava già la cifra di 350 euro totalmente in nero. L’uomo lo faceva già da diversi anni.

EG.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button