fbpx
NeraNews in evidenza

18enne siciliano sequestra operatori di un centro di recupero

Un 18enne siciliano ha minacciato gli operatori di una comunità di recupero di Latiano, in provincia di Brindisi, ove era detenuto per una serie di reati.

Il 18enne originario di Milazzo, il cui  nome Manuele Rossitto, ha estratto un pezzo di vetro e ha minacciato tre operatori del centro al grido “Se non mi fate tornare in Sicilia vi ammazzo tutti”.

Il ragazzo voleva tornare in Sicilia, una richiesta che avanzava da tempo.

Dopo oltre due ore sono arrivati i carabinieri che hanno liberato gli ostaggi e hanno arrestato il giovane per “violenza e minaccia a pubblico ufficiale” e “sequestro di persona”.

 

 

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button