fbpx
Cronache

18enne gambizzato a Pozzallo, si costituisce il responsabile

Si è costituito il responsabile delle lesioni al 18enne pozzallese, Michael Galanti. Si tratta del pregiudicato Giuseppe Cona, 36 anni, domiciliato a Pozzallo ma residente a Palagonia. Le accuse nei confronti del 36enne sono lesioni personali e porto abusivo di armi aggravato ed è stato condotto nella casa circondariale di Caltagirone, in attesa dell’interrogatorio di garanzia e della convalida del fermo.

La notte tra venerdì e sabato, intorno alle 2, il 18enne si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Modica, con una ferita d’arma da fuoco alla gamba sinistra. Il proiettile aveva trapassato il polpaccio sinistro. Il giovane aveva raccontato di essere stato fermato da uno sconosciuto che per futili motivi gli ha sparato, senza però convincere i carabinieri.  I militari, infatti, avevano trovato nella sua auto droga nascosta in una lattina e altri ingenti quantitativi erano occultati nella sua abitazione, con altro materiale utile al confezionamento dello stupefacente.

Gli inquirenti, adesso, devono tabilire il rapporto tra vittima e aggressore e il movente della sparatoria. Cona, però, era già conosciuto per reati contro la persona e il patrimonio e in materia di sostanze stupefacente. .

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche
Close
Back to top button