fbpx
Libri bimbi e Mamma Ale

12 libri per i vostri bimbi dai 12 mesi in su

Cari lettori, proverò a consigliarvi solo 12 libri, ma sarà molto difficile! Perché il panorama letterario da poter proporre a 1 anno è davvero infinito, ma sicuramente posso parlarvi di quelli che per noi sono stati indimenticabili.

1. ASPETTAMI! Di Komako Sakai e Hatsue Nakawaki (ed. Babalibri), un libro fatto ad hoc per le piccole manine dei nostri bimbi, cartonato e con gli angoli smussati. Ogni pagina ripercorre la fase della scoperta di un bimbo che ha da poco imparato a camminare ed è incuriosito da tutto ciò che lo circonda. Incontra una farfalla, una lucertolina, un gatto… ma tutti scappano e lui grida “Aspettami!”. Un libro che reputo davvero completo perché tocca diversi elementi importanti per attirare l’attenzione del piccolo lettore, frasi brevi e ripetitive, invito a riprodurre i versi degli animali, sfondo bianco che lascia esplodere le meravigliose illustrazioni che come sempre Komako Sakai ci regala nei suoi libri.

2. PICCOLO O GRANDE? di Hervé Tullet, l’estroso artista francese, che lasciò la casa di moda Hermès per dedicarsi alla letteratura per l’infanzia. E meno male! Perché dalla sua penna e il suo effervescente genio, saltano fuori i libri interattivi più famosi e apprezzati dal pubblico giovanile. In “Piccolo o grande”, assistiamo ad un struttura del libro, rigorosamente cartonato, a scala. Si parte dalla pagina più piccola per finire alla più grande, col crescere delle pagine cresce anche la figura di un pesce rosso, che tra “gnam” e “mmm”, mangia tutti i pesci che incontra nella sua strada fino a diventare un pescione gigante… o quasi. Un finale a sorpresa che cambia il punto di vista della narrazione e fa riflettere su come a volte le prospettive siano molto personali.

3. ORSO BUCO di Nicola Grossi (ed. Minibombo), già quando si dice Minibombo, il divertimento e la qualità di questi libri è assicurato, la caratteristica principale della casa editrice è la semplicità e l’essenzialità. Basti pensare che l’intera storia in orso buco è illustrata con cerchi, linee colorate e suoni onomatopeici. La forza espressiva di questo albo è prorompente, per anni le frasi e i suoni di questa storia, hanno fatto eco nella nostra casa e nella mente dei miei bimbi. Orso è un grande cerchio marrone, volpe un cerchio medio arancione, rospo un cerchio piccolo verde e così via, sono tutti alla ricerca della tana di orso ma…ALL’IMPROVVISO, cascano in un buco e allora BADABUM!, SPATAPAM!….Una lettura interattiva che non smetterà mai di divertire adulti e bambini.

4. IL GRANDE LIBRO DEL SOLLETICO, di Dediu, (ed. L’Ippocampo ragazzi), un librone gigante con inserti tattili in ogni pagina. Un album sensoriale che invita i bimbi ad interagire attivamente con la storia.

5. IL GRANDE LIBRO DELLE FIGURE E DELLE PAROLE di Ole Konnecke (ed. Babalibri), anche questo è un libro molto grande cartonato , ricco di immagini che ripercorrono tutto il mondo dei bambini. Gli oggetti di casa, del giardino, i giochi, i mezzi di trasporto…lo definirei quasi un primo vocabolario illustrato. Un libro immancabile per i bimbi che da 1 anno cominciano a parlare e che guardano con meraviglia il mondo.

6. I libri di ATTILIO, non è un libro ma un magnifico autore di libri perfettamente creati per gli occhi curiosi dei bambini che hanno bisogno di immagini chiare e disegni ben definiti. Attilio ne è maestro, tratto inconfondibile, disegni elementari ma per nulla scontati dai contorni neri ben delineati. Ha rivisitato e semplificato le fiabe classiche e anche scritto delle nuove bellissime storie, come “Primo” vincitore del premio “Nati per
leggere 2020”. Visto che siamo sotto Natale, consiglio un dolcissimo regalo appena uscito, il cofanetto
di Attilio che comprende 4 storie, una delizia da guardare per gli adulti e una ricchezza per la crescita dei nostri bimbi.

7. IL CARRETTO DI MAX, di Barbro Lindgren ed Eva Eriksson, (ed. i Bohemini-maxi), un tenero libro cartonato che racconta le avventure di Max . Testo semplicissimo dove troviamo delle ripetizioni, tanto utili e rassicuranti per le orecchie giovani in questa fase, illustrazioni umoristiche e ricche di dettagli. Di Max esistono tante altre storie, perché fa parte di una serie.

8. BATTI LE MANINE di Helen Oxembury, (Mondadori), fa parte della collana di 4 libri arrivati da pochissimo in Italia tradotti dalla bravissima Chiara Carminati, il quale tramite brevi rime, racconta la quotidianità dei bambini. Ritroviamo il tema multietnico tanto amato dalla Oxembury, già noto in “Dieci dita alle mani e dieci dita ai
piedini”, quindi possiamo assistere a relazioni tra bimbi di tutti i colori che insieme compiono le azioni di tutti i giorni.

9. MA DOVE SARÀ? Di Ramadier &Bourgeau, (babalibri), un cartonato con alette che già dalla copertina invita il lettore ad entrare in sintonia col libro, una tecnica narrativa già utilizzata nel ‘45 da B. Munari, ma rafforzata in questo caso dalla finestrella in copertina. Per i bimbi il meccanismo sorpresa, che accomuna tutti i libri con alette, è un collante naturale.

10. A FIOR DI PELLE di Chiara Carminati e Massimiliano Tappari, (Lapis editore), un albo cartonato fotografico accompagnato da filastrocche in rima per giocare con il corpo. Una coccola sensoriale da fare insieme ai nostri bimbi.

11. GNAM! A ME PIACE… di Yusuke Yonezu (minedition), un libro con grande potenza illustrativa , tipica dell’autore, e un testo essenziale facilmente memorizzabile dai bimbi. Le particolarità di questo libro sono le pagine fustellate a semicerchio, che su sfondo bianco riproducono il sorriso dei vari personaggi, ma girando pagina diventano bocca aperta per mangiare i cibi preferiti da ogni animale. Una trovata geniale per tenere alta l’attenzione dei piccoli lettori.

12. I LIBRI DI FRANÇOIS DELEBECQUE, della casa editrice francese Les Grandes Personnes, un libro-gioco pensato per i più piccoli ma di grande impatto visivo, perché in ogni pagina troviamo una mega aletta con un’ombra nera, basta sollevarla per scoprire con grande meraviglia a chi appartiene. La cosa che più affascina in questi libri è l’aspetto realistico, non sono illustrazioni ma foto reali e ciò permette al bambino di confrontarsi rapidamente con immagini vere facilmente riconoscibili nel suo ambiente quotidiano, certo…tranne che si tratti di una tigre! Ma anche in questo caso meglio rappresentare l’animale nel suo reale aspetto che con un odioso clipart.

Fino a poco tempo fa questi libri erano difficilmente reperibili in Italia, perché prodotti solo in lingua francese, ma essendo libri-gioco prettamente fotografici, il testo è davvero minimo e per nulla rilevante al fine di far cogliere la vera bellezza ed essenza del libro che punta soprattutto all’effetto sorpresa e meraviglia delle immagini. Le parole in francese indicano solo il nome dell’oggetto e quindi facilmente traducibili.

Fortunatamente adesso sono disponibili nell’ e-commerce di un’ azienda del nostro territorio happybabies.it.

Sicuramente avrò dimenticato grandi capolavori e classici per i primi anni, ma vi consiglio, quando volete acquistare un buon libro per i vostri bambini, di iniziare la ricerca dal catalogo delle case editrici più valide o dalla bibliografia dell’autore che vi ha colpito maggiormente, perché l’editoria infantile è un vasto universo su cui navigare, ma con una buona bussola si può riuscire a trovare la giusta strada da percorrere.

Mostra di più

Alessandra Spampinato

Sono Alessandra, in arte Mamma Ale, mamma di Paolo e Vittoria. Quando ho arredato casa non ho voluto una parete attrezzata moderna e di tendenza, ma una mega libreria con un singolo spazio centrale per la tv, sapevo che avrebbe dovuto ospitare tutti i libri che avevano accompagnato la mia crescita e quelli che sarebbero venuti in futuro. Ma non avevo fatto i conti con la nascita di mio figlio Paolo, a 8 mesi comprai i suoi primi libri, “Dov’è il mio Orsetto?” classico tattile della Usborne e “Il piccolo bruco mai sazio” capolavoro di Eric Carle. Di li in poi...quella famosa parete attrezzata continua a riempirsi e a non bastare più... gli albi illustrati hanno letteralmente invaso la nostra casa e insieme ad essa la nostra quotidianità. Nasce in me quindi la voglia di sapere, di studiare e leggere chi sono stati i padri della letteratura dell’infanzia, capire il potere che ha la lettura dai primissimi anni di vita, conoscere tutte le case editrici migliori di libri per bambini e riconoscere un libro di qualità! Gli albi illustrati diventano quindi il mio pane quotidiano e la voglia di entusiasmare genitori e bambini trova spazio nell’ottobre 2018, in una location per bambini di Catania, che accoglie con grande entusiasmo e fiducia il progetto di leggere ai bambini e far conoscere il mondo degli albi ai genitori che lo desiderano. Da quella data mi occupo di organizzare laboratori di lettura animata per bambini 1/3 anni... una fascia di età tanto difficile quanto stimolante, perchè la gioia che si prova ad avere davanti un piccolo uomo di 80 cm che ride, scopre, ti guarda o se ne frega (apparentemente), è inestimabile.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button